Sermig

Vita ai bambini

Una idea semplice: il mondo è la nostra comune casa, e tutta l’umanità è parte di un’unica famiglia. I bambini ne sono il presente, e il futuro.

Il dramma silenzioso del Terzo Mondo, le drammatiche quanto precarie e incerte condizioni di vita di larga parte dell’umanità sono da sempre una realtà di riferimento.
Con cui confrontarsi per crescere, verso cui attivarsi, coinvolgere… per dare opportunità, speranza.

Ogni attività nasce da un incontro. Con persone, luoghi, situazioni complesse e gravi… Nelle quali calarsi.
In questo cammino, in oltre 50 anni abbiamo realizzato oltre 3.400 progetti e interventi di sviluppo nei 5 continenti e 77 azioni di pace, in Paesi in guerra.

Ogni iniziativa è focalizzata su alcuni obiettivi, essenziali per assicurarne successo, continuità, e diffusività:
-costruire o ricostruire un tessuto comunitario, coeso e solidale.
-ampio e responsabile coinvolgimento
-crescere nella capacità di essere, di agire, di scegliere.

Vengono definite soluzioni progettuali ben articolate, dove i beneficiari divengano protagonisti responsabili. Che possano essere modelli e proposte coinvolgenti per altre realtà e soggetti del luogo.
Accanto agli indispensabili interventi per accoglienza e servizi – abitazione, alimentazione, sanità, scuola… - si promuovono e stimolano progetti di generazione reddito e di accesso al mercato da parte dei piccoli produttori, alimentando competenze e capacità. Strumenti concreti e durevoli di sviluppo umano.
Promuovere un reale cambiamento implica certo attivare le preziose capacità delle donne. Sempre le più responsabili nel sostenere con energia la comunità, promuovere il bene comune, avere cura dei più deboli.


Impegno prioritario e trasversale di tutti i progetti è dare ‘Vita ai Bambini’.

In ogni iniziativa l’attenzione particolare è verso i bambini.
I più deboli colpiti dalla miseria, dall’abbandono che li espone a sofferenze indicibili.
Un autentico sviluppo umano può partire solo dalla loro tutela. Sulle loro vite si fonda il futuro: ‘vite nuove’, nonostante tutto, di immenso valore.

Per questo i progetti pongono al centro proprio i bambini e la priorità di aprire loro un futuro. Attraverso la chiave di una casa, di una famiglia che accoglie e insegna l’amore. Quella del miglioramento delle condizioni di vita di tutta la loro comunità. In cui sia possibile avere una sicurezza di alimenti, acqua, cure.
E in particolare la chiave di una scuola magari semplice ma di qualità: che li faccia crescere ragazzi, giovani, adulti consapevoli del loro valore. Capaci di affrontare le sfide della vita di ogni giorno. Aperti alla responsabilità, alla solidarietà.

Nel tempo abbiamo incontrato e conosciuto anche il dramma dei bambini diversamente abili, i più poveri dei poveri, spesso emarginati, esclusi dalle società in cui si trovano a vivere. Abbiamo fatto esperienza di come, con interventi mirati, possono reinserirsi, migliorare la loro vita, avere prospettive impensate.


‘Vita ai bambini’: alcuni degli specifici interventi in questi anni.

SERMIG - Arsenale dell’Incontro – Madaba (Giordania)

Superare gli steccati partendo dall’uomo e dalla carità, per un vero dialogo.
L'Arsenale dell'Incontro opera dal 2006 a Madaba, nell’assistenza e riabilitazione di 220 bambini, ragazzi e giovani da 6 a 35 anni, cristiani e musulmani, con disabilità fisica e/o mentale.
Oltre alle attività scolastiche ed occupazionali - ove possibile per un futuro inserimento lavorativo - l'Arsenale è un luogo di sostegno alle loro famiglie, luogo di aggregazione e di spiritualità per le famiglie cristiane, per i giovani e per i volontari. Con molte attività anche luogo d'incontro tra giovani diversamente abili e giovani normodotati, luogo di formazione, di accoglienza e dialogo tra le componenti sociali.

Tanzania – Mkiu – Accanto alla gente
Da molti anni presenza in Tanzania, ora per la nuova Parrocchia di Mkiu (Njombe). Dare vita ai molti servizi, migliorare le capacità dei coltivatori per avere cibo, mantenere un asilo, scuola di qualità per bambini e ragazzi, un dispensario, opportunità di formazione e lavoro, le iniziative per migliorare la vita.

Romania – Baia Mare – Persone nuove, nonostante tutto
Partendo dai ragazzi abbandonati a se stessi, dalle donne che hanno bisogno di sostenere ciò che resta di una famiglia. Con una comunità che cresce attorno al servizio che cerca di animare. Nella grande silenziosa emergenza, cercare di creare sviluppo dove l'emigrazione sembra essere la sola speranza.

Vietnam / Birmania / Cambogia – Bambini e ragazze immigrati nelle metropoli
Muoversi verso la città è rinunciare ai legami di solidarietà del villaggio. Le difficoltà possono travolgere le famiglie, i piccoli, le ragazze in cerca di lavoro. Da 12 anni siamo a fianco della dinamica presenza delle Suore FMA, in tanti progetti per la scolarizzazione e crescita personale di bambini e ragazze.

Filippine – Isola di Basilan – Scuola e vita per i ‘nomadi del mare’
Un percorso di sviluppo umano integrale per le comunità Bajau dell’isola di Basilan, nel sud delle Filippine, assai miseri ed emarginati. Partendo dalla scuola per i bimbi, crescita di conoscenze e capacità per costruire, anche in modi nuovi, il necessario ad una vita autonoma, piena e degna.

E’ possibile!
Partendo innanzitutto da noi stessi. Impegnandoci ogni giorno a vivere la ‘restituzione’ del nostro tempo, capacità, intelligenze, professionalità, risorse.
E’ ben concreto il ‘sogno’ di un mondo in cui la vita di ognuno sbocci nella pienezza del suo meraviglioso significato. Renderlo realtà è possibile.


Associazione Sermig Re.Te. per lo Sviluppo Onlus

IBAN: IT73 T033 5901 6001 0000 0001 481 Banca Prossima

scarica pdf