Sermig

Mani per servire

Poesia di Ernesto Olivero pubblicata su AVVENIRE di giovedì 6 dicembre 2018


clicca per ingrandire

Mani per servire

Che emozione
vedere i miei figli
celebrare la messa
ogni giorno
come fosse la prima volta
senza abitudine
senza fretta.
Che emozione
vedere quelle mani
consacrare un pezzo di pane
nel corpo di Gesù.
Che emozione
pensare quante persone
in nome di Dio
quelle mani hanno assolto.
Quante persone
hanno aiutato
a camminare dietro Gesù.
Quante ne hanno benedette
a quante
hanno dato la pace.
Che emozione
le mani dei miei figli.
Mai
si sono negate
di fronte
a qualsiasi lavoro
mai
hanno fatto differenze.
Hanno stretto mani
di delinquenti e di santi
di persone povere
e importanti.
Hanno continuato
ad essere sempre
mani di servizio
mai mani di potere.
Così è
così sarà.

Ernesto olivero