Giovani

Anche in Brasile, la Fraternità della Speranza ha scelto di scommettere sulle nuove generazioni. Nella sola metropoli di San Paolo vivono oltre 2 milioni di giovani tra i 15 e i 24 anni: l’Arsenale lavora ogni giorno con i più poveri, ma con la consapevolezza che le sfide e la tensioni vissute dai giovani sono le stesse, indipendentemente dalla categoria sociale.

clicca per ingrandireLa città di San Paolo è una realtà molto complessa e competitiva in cui la preoccupazione di rimanere "tagliati fuori" è costante, anche per coloro che hanno una buona posizione. Questa tensione fa sì che la maggior parte dei giovani lavorino e studino allo stesso tempo. Per loro, la possibilità di fare un’esperienza di volontariato, confrontarsi, formarsi una visione politica o approfondire il proprio credo religioso, é davvero molto difficile da ricavare.

In questi anni, l’esperienza della Foresta che Cresce ci ha portati ad uscire dalle “mura” dell’Arsenale della Speranza e a cercare di costruire una rete di contatti e collaborazioni con varie realtà, come per esempio scuole pubbliche e private o gruppi giovanili dell’arcidiocesi di San Paolo. In questo contesto, e in unità con il cammino dei "Giovani della Pace", é nato l’Appuntamento Conta Comigo, traducibile come “Io ci sto”, un incontro annuale (nel mese di maggio) mirato a condividere con la gioventù paulista l’esperienza e il lavoro sociale promossi dall’Arsenale e a sensibilizzare così i giovani sulla possibilità di cambiare il mondo a partire da loro, forza del presente e del domani.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

E' possibile modificare le opzioni tramite le impostazioni del Browser. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su informazioni.