Piercing a rotelle

R.Bonomo e V.Turinetto - NP febbraio 2014

Dal Georgia Institute of Tecnology di Atlanta (Usa) arriva una nuova tecnologia che potrà essere un concreto aiuto per migliorare la qualità di vita delle persone paralizzate. La tecnologia si chiama “Tongue Drive System” ed è stata ideata sfruttando la straordinaria flessibilità della lingua, al cui controllo è dedicata un’ampia porzione del cervello e che non viene lesa quando invece la spina dorsale è stata danneggiata.

Il “piercing” alla lingua, di titanio e della grandezza di una lenticchia, contiene un magnete che produce un campo magnetico che cambia con i movimenti della lingua. I cambiamenti vengono percepiti da sensori localizzati su cuffie indossate dall'utilizzatore, che trasmettono via wireless il segnale captato a un computer o un iPod, che a loro volta lo traducono e lo inviano alla sedia a rotelle.

Il dispositivo è stato provato da 23 persone normodotate e 11 tetraplegici; si è rivelato tre volte più rapido di altre tecnologie disponibili, come quella detta “sip-and-puff”, che si basa sul sorbire e soffiare in un tubo per creare diversi comandi di controllo. “Usando la lingua, i pazienti che operano con le loro sedie a rotelle vanno un po’ più veloci ma altrettanto accuratamente – e, in media, hanno eseguito circa tre volte meglio le simulazioni“, ha detto il ricercatore Maysam Ghovanloo, che ha guidato il team di ricercatori.

La ricerca, riportata sulla rivista “Science Translational Medicine”, è un primo passo che ha permesso l’uso del dispositivo all’interno dei laboratori. Ora stanno proseguendo gli studi affinché si possa giungere alla messa in commercio. Nel frattempo il lavoro continua: i ricercatori credono che in futuro saranno in grado di avere comandi per ogni dente in bocca che, usati in combinazione con le posizioni della lingua, potranno dar luogo a un numero “illimitato” d’istruzioni, dal digitare un numero di telefono al cambiare canale in tv.


 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

E' possibile modificare le opzioni tramite le impostazioni del Browser. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su informazioni.