Sermig

Rovistando nella musica on line

Elizabeth Haddix - Hymn


Boh, non mi capacito – ormai è cronico – che ci siano artisti così, totalmente sconosciuti, con una presenza su web risicata, con un livello artistico così alto.
Oggi l’asticella del bello è davvero molto in alto, a dispetto di tutte le insulsaggini musicali presenti sul pianeta, che purtroppo spesso fanno classifica.
Voce calda, colorata, limpida, lei sembra suoni anche il contrabbasso, ma non c’e’ scritto da nessuna parte, ballad intensa, riff di chitarra ipnotica, qui non si canta una canzone, si racconta una storia.
Strumentazione al minimo sindacale, giusto per aumentare la magia e non sciupare tutto, è la seconda chitarra che tiene la trama, mentre Elizabeth ci porta avanti nel racconto.
Marvelous.

Clicca sull'immagine per ascoltare il brano

Haddix

Il brano di per sé non è tra i più famosi, ma in questo disco non ce n’e uno debole per cui, anche qui si gusta davvero il rock d’annata.

Grandi.