Sermig

Rovistando nella musica on line

Amos Milburn - My baby’s boogying


E questo ??? Ahahahaah, musica dalla fine del mondo. O meglio da un altro universo.
Il boogie woogie infatti è roba targata USA a cavallo della guerra, dove si riprese la lezione dei pianisti blues di Chicago degli anni 20 – lo stride piano  - e lo si rese disponibile per ballare.
John Hammond fu lo scopritore di questo genere musicale, che era già suonato nei decenni precedenti in maniera improvvisata nei juke joints dei bar, dove la gente, soprattutto di colore, si divertiva. Da allora si continua a suonarlo e si è inserito nei vari generi musicali, rock compreso.
Quello che ascoltiamo è roba degli anni 50, scena musicale di Los Angeles, dove il Nostro approda dopo una giovinezza in Marina.
Piano sciolto, con ripete con la mano sinistra sempre lo stesso riff o quasi, mano destra che spesso improvvisa, stop & go, voce da commedia americana, preconizza rhythm’n’ blues e poi rock’n’roll.
Mesozoico.

Clicca sull'immagine per ascoltare il brano

Milburn

Il brano di per sé non è tra i più famosi, ma in questo disco non ce n’e uno debole per cui, anche qui si gusta davvero il rock d’annata.

Grandi.