Sermig

Perché

di Fabio Arduini - La parola di questo mese è una delle più diffuse. Assume significati diversi, addirittura opposti. Chissà, forse lo pensava anche Enzo Jannacci, con la sua canzone “Vengo anch'io. No, tu no”, “Ma perché? Perché no”. Sconosciuto resta il perché, e quindi resta tutto aperto: una colpa, oppure un obiettivo segreto. Quel testo dall'aspetto strampalato, ha effetto. Sottolinea una caratteristica comune, il fatto che cioè per istinto ci sentiamo un minimo a disagio di fronte a ciò che non riusciamo a capire bene; e lo fa con una parola usata da tutti, tutti i giorni. Normalmente, siamo abituati ad affermare i nostri perché con un senso ben chiaro, che l’interlocutore può cogliere facilmente dal contesto.

E utilizziamo la parola perché per comunicare la causa di un accaduto o la sua motivazione. “Oggi non si vede il cielo perché il vento ha portato le nuvole”, “Oggi devo fare benzina perché sono quasi in riserva”, “Ho scelto una dieta vegana perché voglio rispettare la natura”. Siamo abituati a pensare che in fondo conosciamo a sufficienza le cause e gli scopi delle azioni nostre e di come funziona il mondo. Allora beato il momento in cui qualcosa ci aprirà un varco nella cornice delle nostre abitudini.

Beato il perché di una domanda esistenziale che avevamo sempre tenuto fuori dalla finestra, relegandola nel campo dell’ingenuità. O la voce di un bambino che ci mette di fronte ai suoi perché. Diversamente dai più navigati adulti, i perché di un bambino sono la porta da cui entra lo stupore di una cosa nuova. Queste chiavi ci portano ad un mondo che forse non abbiamo mai visto, o forse abbiamo dimenticato, dove bisogna trovare modi nuovi di ragionare, meno angusti e più giusti. Un mondo dove le cose importanti ci sono, avvengono, sono reali, senza che tu le puoi davvero capire del tutto. Dove l’amore esiste e si può ricevere senza averne il merito e non per secondi fini. Dove nel mio piccolo posso amare perché voglio bene, come causa e come scopo, insieme.






Rubrica di NUOVO PROGETTO