Sermig

Flashpoint

di Alessandro Del Gaudio - Barry Allen è Flash. Grazie alla fiction prodotta dalla tv statunitense CW e giunta a tre stagioni (la terza ancora inedita in Italia) uno dei personaggi più complessi e celebri dell’universo DC è tornato in voga conquistando milioni di fan. Presto Flash vedrà il suo esordio nel maxischermo grazie alla continuity che ruoterà attorno alla Justice League, di cui Man of Steel e Batman V Superman sono i primi due capitoli.

Ma è nel 2011 che la DC Comics offre all’uomo più veloce dell’universo il ruolo di protagonista in una delle sue saghe più importanti, Flashpoint, che rilancia l’intera produzione editoriale della storica casa fumettistica, approdando al progetto The New 52, ancora in corso. Barry Allen è suo malgrado l’innesco di una manipolazione spazio temporale che se non corretta può annientare l’intero mondo conosciuto. A causa della sua lotta con Riverse– Flash, l’eroe di Central City si risveglia in una realtà parallela, in cui il pianeta è sconvolto da una sanguinaria guerra che ha gettato le nazioni nel caos e posto due imperi uno di fronte all’altro.

Da una parte Atlantide governato da Aquaman, dall’altro le Amazzoni a capo delle quali c’è la principessa Diana, alias Wonder Woman. In un primo momento i due leader vedono nel matrimonio l’unica soluzione al conflitto, ma la situazione degenera fino a portare l’ordine mondiale a un punto di rottura che vede gli eroi trasformarsi in martiri e assassini, in una lotta senza esclusione di colpi. In questo mondo parallelo Wonder Woman è una spietata dittatrice, Batman cela sotto il suo mantello Thomas Wayne, padre di Bruce, che ha visto la moglie e il figlio morire in un tentativo di rapina, Superman è tenuto prigioniero in una base sotterranea in cui non filtra la luce solare che dona linfa ai suoi poteri, e Flash è privo della sua velocità.

Per ritornare indietro Barry Allen deve recuperare i suoi poteri e sconfiggere lo spietato nemico che ha architettato la fine dell’universo, mentre i suoi alleati muoiono come mosche.

Troppo complicato sarebbe descrivere questa miniserie, da cui è stato tratto anche il film The Flashpoint Paradox, e che ora è possibile apprezzare in tre volumi di oltre 400 pagine l’uno.



Rubrica di NUOVO PROGETTO