Occhi

di Fabio Arduini - Il nostro sguardo non può andare oltre la pelle. Invece quando gli occhi di due persone si incontrano possiamo andare oltre e vederci dentro, fin nel cuore. È così perché gli occhi sono una porta nel nostro corpo, che è collegata al cuore. Possiamo così comunicare a vicenda la verità che abita in noi e costruire ponti, con un cemento che le parole non possono darci. Gli occhi sono anche il motivo per cui siamo tanto vulnerabili, perché da questa stessa porta possono entrare cose spiacevoli.

Non c’è bisogno di insistere sulle tante immagini terribili di cui tutti facciamo esperienza spesso o, per fortuna, solo raramente: si incontrano per strada o altrove, per non parlare di ciò che i motori di ricerca su internet possono buttare addosso. Attraverso gli occhi il nostro cuore è preso a bersaglio dal male, dall’odio, che vuole diffondersi e provare a entrare anche dentro noi per diventare paura, ricatto, padrone di noi stessi. E cosa dire allora dell’invidia? In questo caso bisogna dire che il male esce dalla porta, più che entrare, perché viene da dentro.

Se però guardassimo negli occhi colui che ci sembra così invidiabile, potremmo concludere che invidiamo senza conoscere davvero l’oggetto della nostra invidia, e forse questa consapevolezza ci guarirebbe un po’. Che il problema venga da fuori o da dentro, comunque, è chiaro che gli occhi sono particolarmente sotto stress, e non hanno la luminosità di cui potrebbero essere portatori. Si meritano molte attenzioni in più rispetto a quelle a cui li abbiamo abituati. Un modo potrebbe essere trovare qualcosa di bello su cui fissare lo sguardo. Per esempio, ogni mattina, una icona. Oppure altro, ma qualcuno ci deve aiutare a tenere luminosi i nostri occhi. Se è vero che una grande conquista del passato è stata diffondere tra la gente la voglia di lavarsi le mani, perché non pensare che invece il nostro sia il tempo in cui risvegliare la voglia di mantenere puliti gli occhi?







Rubrica di NUOVO PROGETTO

 

 

 

 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

E' possibile modificare le opzioni tramite le impostazioni del Browser. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su informazioni.