Come fare la differenza

di Aldo Maria Valli - Si chiama Sam Ngaruiya ed è ingegnere. Keniano di origine, negli Stati Uniti è diventato imprenditore, a capo di una catena di pizzerie. Non ha mai spezzato però il legame con la patria e, nel corso dei suoi viaggi in Kenya, è rimasto impressionato dalla quantità di sporcizia, e soprattutto di plastica, lungo le strade.

Racconta: «L’idea di proteggere l’ambiente mi è venuta proprio durante i miei viaggi di ritorno in Kenya. Vedevo che le strade erano più belle e gli edifici meglio costruiti di un tempo, però vedevo anche sentieri di terra invasi dai rifiuti e soprattutto dalla plastica».

È così che Sam ha incominciato a studiare la questione del riciclaggio. «Insieme a mia moglie, ho comprato un piccolo macchinario per la frantumazione e mi sono messo a vendere scaglie e pezzettini di plastica a Nairobi, rendendomi conto delle potenzialità di un simile commercio. L’importante è conoscere bene la propria plastica, sapendo quali sono i vari tipi, i diversi colori e in che modo possono essere separati, puliti e abbinati prima di processarli e venderli».

Dopo aver notato su Youtube un video nel quale un operaio del Mali spiegava come mischiare plastica e sabbia per ottenere un materiale duro come la pietra, l’ingegner Ngaruiya ha fatto qualche esperimento: «Ho preso un bidone pieno di sabbia, ho messo dentro dei sacchetti di plastica e ho acceso il fuoco. Per diversi minuti non è successo niente. Stavo per rinunciare quando la plastica si è incendiata e si è fusa, coagulandosi con la sabbia e trasformandosi in un mattone ».

Ora Sam compra la plastica dai mendicanti che frugano nelle discariche o dalle aziende specializzate di Mombasa, e la sua società produce non solo marciapiedi, ma pavimenti per le case, segnaletica per le strade e recinzioni. Inoltre Sam ha dato un contributo alla realizzazione di una tipica imbarcazione swahili realizzata interamente con plastica riciclata.

Aldo maria Valli
THE INSIDER
Rubrica di NUOVO PROGETTO

 

 

 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

E' possibile modificare le opzioni tramite le impostazioni del Browser. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su informazioni.