Tra moglie e marito...

di Anna e Raffaele Schipani - Oggi c’è un gran bisogno di essere ascoltati. Questo, però, diventa chiaro alla maggior parte delle persone solo quando ci si viene a trovare in una situazione di crisi o di malattia ed è un vero peccato accorgersi di questo in situazioni di emergenza, sarebbe molto più utile imparare ad ascoltare e a comunicare quando si è sereni.

È un po’ come voler iniziare ad allenarsi per la maratona proprio quando ci siamo rotti una gamba, sarebbe più saggio iniziare l’allenamento quando le gambe funzionano bene.

Questo vale anche per la relazione di coppia e per la vita familiare; diamo per scontate queste qualità, in realtà, nel migliore dei casi, quello che sappiamo fare è sentire e parlare, cosa ben diversa dall’ascoltare e comunicare. Quando due giovani decidono di iniziare una relazione o addirittura di sposarsi si danno loro un sacco di consigli e informazioni, ma quasi mai ci si sofferma sull’importanza di questi due pilastri dello stare insieme.

Se per aggiustare una gamba rotta basta un gesso e una buona fisioterapia, per ricucire un cuore spezzato dall’incomprensione o dal tradimento ci vuole molto di più. Il primo passo è sedersi in silenzio, uno accanto all’altra e guardarsi negli occhi. Lasciare il tempo di trovare le parole giuste per comunicare i propri sentimenti, per dirsi con verità, senza ferire l’altro.

E il vero ascolto non ribatte, non si difende, non giudica se ciò che viene detto è giusto o non è giusto; interviene solo per fare domande per capire meglio. L’altro non è il mio nemico, ma l’amato del mio cuore; è la persona per la quale ho dato la mia vita e faccio il tifo per lui o per lei, anche se in questo momento ho il cuore ferito.

Il perdono è la cura, ma il perdono non è passività. È forza, coraggio, voglia di vivere, affidamento, consapevolezza che l’amore è più forte della morte, anche di quella morte che adesso sento nel cuore. Solo così può rinascere una nuova vita.

Anna e Raffaele Schipani
THE FAMILY
Rubrica di NUOVO PROGETTO

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

E' possibile modificare le opzioni tramite le impostazioni del Browser. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su informazioni.