Sermig

I passi del Brasile

di Simone Bernardi - A San Paolo del Brasile come in Giordania e a Torino. La Fraternità del Sermig si è messa in cammino anche qui: una Marcia della Speranza per le strade della città, con la partecipazione numerosa di giovani e di ospiti dell’Arsenale della Speranza. In tutti, il desiderio di ringraziare Dio della preghiera e dell’icona della Madonna che i giovani del mondo possono invocare come Maria Madre dei giovani.

È iniziata così una tradizione per affidare alla Madre di Dio, proprio il 2 agosto, i giovani, le persone, le situazioni di tutto il mondo, in particolare delle zone della città in cui passerà la marcia ogni anno.

La marcia quest’anno è iniziata all’Arsenale della Speranza e ha percorso le strade del centro della città fino alla cattedrale dove il gruppo di pellegrini (tra i quali diversi giovani brasiliani, italiani e peruviani che hanno partecipato GMG Rio 2013) è stato ricevuto da dom Tarcisio Scaramussa, vescovo referente del settore giovanile dell’arcidiocesi di San Paolo. Infine la marcia è proseguita fino al monastero di San Benedetto, dove è stata accolta dai monaci. Durante il tragitto decine di giovani si sono alternati per portare nello zaino, che è il simbolo dei giovani, l’icona della Madonna delle tre mani.

Dopo la marcia, che ha avuto luogo nella mattinata, ci sono stati altri due momenti significativi per celebrare la prima festa dedicata a Maria Madre dei giovani: alle 18,30 un breve pellegrinaggio interno ha percorso gli spazi dell’Arsenale della Speranza che in 17 anni ha ospitato più di 43.000 persone; alle 20 nella parrocchia di Nostra Signora di Aparecida è stata celebrata la messa.

Una iniziativa semplice, ma pensata e vissuta ancora una volta per amore dei giovani. La speranza è che possa portare ognuno di loro a raccogliere frutti di bene e di pace.

Speciale Maria Madre dei Giovani 3/6 - NP ago-set 2013

Il 2 agosto da ora e per sempre festa di Maria Madre dei giovani. L’icona della Madonna delle tre mani portata a spalle dai giovani nella Marcia della Speranza a Torino, San Paolo e Madaba, città degli Arsenali del Sermig.